Paradigma Impresa 4.0

Applicare le opportunità di industria 4.0 al variegato settore dei servizi, da quelli turistici, ai commerciali e culturali.

L’obiettivo, come afferma Nico Gronchi, presidente di Confesercenti Toscana, che del progetto è promotrice, è quello di sostenere lo sviluppo delle Pmi toscane non manifatturiere in un’ottica di innovazione, per adeguarle alle tendenze di mercati sempre più complessi e dinamici.

L’idea, lanciata in occasione di Lubec 2017, come sottolineato da Albino Caporale, direttore sviluppo economico della Regione Toscana, è maturata attraverso una decisione della Giunta regionale, che il 25 giugno di quest’anno ha deliberato la modifica della denominazione da Industria 4.0 a Impresa 4.0 della piattaforma web di supporto ai processi di innovazione e trasferimento tecnologico, ampliandola così anche al settore dei servizi che prima ne era escluso…

Nasce così Paradigma 4.0, con la volontà di Confesercenti Toscana, capofila del progetto, Fondazione per il Clima e la Sostenibilità, DICI-UniPi / Centro di ricerca tecnologie, Centro Studi Turistici, Design Campus – UniFi / Centro ricerca design, Eurosportello e Promo PA Fondazione.

PROTOCOLLO D’INTESA

SITO WEB dedicato sul sito Confesercenti Toscana