LA FONDAZIONE

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE (2015-2018)

COMITATO SCIENTIFICO

STATUTO

La Fondazione Scienza per l’Ambiente (in seguito denominata Fondazione per la Meteorologia Applicata) nasce nel 1994 per volere di ‘‘GF Galileo Sma – s.r.l.’’ allo scopo di svolgere attività di studio nel campo della meteorologia, della climatologia, del monitoraggio e salvaguardia delle risorse naturali, della sostenibilità dei processi di gestione e pianificazione del territorio. La modifica in Fondazione per il Clima e la Sostenibilità (FCS) avverrà dopo oltre un decennio, nel 2006, per meglio rappresentare le attività svolte. La FCS è ad oggi riconosciuta dalla Regione Toscana come organismo di ricerca e fino al 2016 ente formativo accreditato.

La FCS si propone di promuovere e sviluppare la realizzazione di programmi nel campo della meteorologia, della climatologia, del settore agroalimentare e forestale, della produzione di energie rinnovabili, del monitoraggio e salvaguardia dell’ambiente e delle risorse naturali, della sostenibilità dei processi di gestione e pianificazione del territorio e delle attività produttive connesse. Un particolare impegno è rivolto alla miglior utilizzazione delle risorse umane e del territorio nel contesto delle attività agricole, industriali e dell’artigianato al fine di promuovere forme di economia sostenibile. La FCS svolge attività secondo linee di azione quali la ricerca, il trasferimento e la formazione, fornendo supporto alle imprese nella ricerca di soluzioni tecnologiche innovative e sostenibili e nella sperimentazione di nuove metodologie basate su modelli di produzioni di qualità legate al territorio.

 

Il Consiglio di Amministrazione: due membri dal Socio Fondatore Selex (Galileo), un membro ciascuno dall’Università di Firenze, dall’Accademia dei Georgofili, dall’Istituto di Biometeorologia del Consiglio Nazionale delle Ricerche, dall’Ente Cassa di Risparmio di Firenze, dalla Regione Toscana.

Il Comitato Scientifico è formato da otto membri e predispone i piani riguardanti l’attività scientifica e culturale della Fondazione, nonché redige i programmi di studio e di ricerca.

Tutti gli incarichi sono svolti a titolo gratuito.

Al Revisore Legale dei Conti, iscritto nell’apposito registro, è demandato l’espletamento delle verifiche contabili e la funzione di vigilanza amministrativa.