Innovazione aziendale di processo e di sistema per la filiera legno-energia nel territorio del Mugello e valutazione della sostenibilità ambientale (IPSSAM)

Il progetto IPSSAM “Innovazione aziendale di Processo e di Sistema per la filiera legno-energia nel territorio del Mugello e valutazione della Sostenibilità AMbientale” (Gal Start Misura 124 PSR 2007-2013) nasce dalla collaborazione tra enti locali, istituti di ricerca e privati, allo scopo di contribuire alla realizzazione di sistemi produttivi e modelli di filiera basati sull’impiego di risorse energetiche locali e rinnovabili, mettendo a punto le tecnologie, i supporti logistici e gli strumenti di valutazione ambientale necessari.

La proposta progettuale teneva conto del ruolo potenziale delle biomasse di origine forestale nella produzione di energia da parte delle aziende agricole, prendendo come caso studio l’area del Mugello, caratterizzata dalla presenza di aziende agricole ad indirizzo zootecnico e da estesa superficie boschiva, e si poneva come obiettivi principali:
1. la messa a punto e sperimentazione di un processo innovativo per il reperimento di biomassa forestale nella filiera legno-energia. Si auspicava l’introduzione di processi tecnologici e modelli logistici atti al recupero di biomassa legnosa in bosco in grado di ampliare il bacino di approvvigionamento favorendo l’accesso a terreni marginali, migliorando l’efficienza energetica ed economica del processo e promuovendo complessivamente la valorizzazione del potenziale energetico del territorio;
2. la messa a punto e sperimentazione di un prodotto innovativo per le aziende agricole atto alla produzione combinata di elettricità e calore da destinarsi ai fabbisogni interni delle unità produttive (impianto di essiccazione dei foraggi, impianto di mungitura). Si auspicava la realizzazione di un sistema prototipale di piccola taglia in grado di produrre energia in cogenerazione a partire dalle biomasse legnose e garantire livelli di efficienza energetica ed efficacia in relazione agli scopi aziendali;
3. la valutazione della sostenibilità delle innovazioni proposte mediante implementazione dei bilanci emissivi (GHG), energetici ed economici. Le azioni progettuali miravano al trasferimento delle conoscenze dal mondo della ricerca alle imprese, promuovendo l’innovazione nel settore agro-forestale e la competitività del settore manifatturiero locale.

RELAZIONI, VIDEO E DOCUMENTI PROGETTO

PARTNERS
Dipartimento di scienze delle produzioni vegetali, del suolo e dell’ambiente agroforestale dell’Università di Firenze (DIPSA)
Fondazione per il Clima e la Sostenibilità (FCS)
Comunità Montana del Mugello
Consorzio Forestale Mugello
Marchi Bruno Ivo e Remo s.s Società Agricola
Costruzione Ottico Meccaniche di Gabellini Adriano e C. s.n.c.