Progetto Guida alla Toscana Sostenibile (2007-2016)
Energia e materie prime naturali per una Toscana sostenibile.

Progetto realizzato con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze.

Prima dell’era industriale la nostra società viveva principalmente con produzioni derivanti dalle attività agricole e con prodotti dell’artigianato locale.
L’agricoltura forniva derrate alimentari, mangimi e foraggi per gli allevamenti, fibre tessili vegetali ed animali per la produzione di tessuti e legname per la produzione di energia per
il riscaldamento, per la lavorazione di materiali e per la cottura dei cibi.
Negli ultimi decenni la globalizzazione ha portato ad un surplus delle produzioni e dei consumi, compresi quelli energetici ed alimentari. Questo ha cambiato radicalmente le nostre abitudini e le economie locali che venivano da esse alimentate, con impatti anche sulla sostenibilità economica ed ambientale degli stessi consumi.

Guida Toscana Sostenibile si compone di tre libri, raccolti in un unico volume, che analizzano dettagliatamente per il settore del tessile la filiera della lana e per quello energetico le opportunità e le problematiche legate alla produzione di energia termica ed elettrica, attraverso le biomasse lignocellulosiche ed il solare termico. Il volume contiene informazioni utili per le aziende agricole e artigiane che vogliono intraprendere un percorso di filiera, con particolare attenzione alle micro e piccole imprese toscane, spesso caratterizzate anche da multidisciplinarità e multifunzionalità.
Scheda del volume